Moët et Chandon presenta la cuvée prestige MCIII

Moet&Chandon_MCIII

C’è aria di novità nel mondo delle bollicine francesi. La famosa maison di Champagne Moët et Chandon ha infatti presentato ufficialmente la nuova cuvée prestige MCIII.

MCIII è il risultato dell’assemblaggio di tre vintage, rispettivamente invecchiati in metallo, legno e vetro. Obiettivo: ottenere lo Champagne più armonioso e sofisticato della Maison.

Il MCIII 001.14 (ovvero la prima cuvée, con sboccatura 2014) è così composto:

  • 37%-40% in metallo: lo chardonnay più intenso e il più strutturato pinot noir del 2003, fermentati e invecchiati in tini di acciaio inossidabile.
  • 37%-40% in legno: i blend Grand Vintage del 1998, 2000 e 2002 sono parzialmente invecchiati in grandi botti di quercia e poi conservati in tini di acciaio inossidabile.
  • 20%-25% in vetro: gli champagne della Grand Vintage Collection Moët & Chandon del 1993, 1998 e 1999, invecchiati in bottiglia, sboccati e “rimessi in circolo”.

Il risultato, ça va sans dire, è uno Champagne davvero prezioso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *