Hélène Darroze si aggiudica il Veuve Cliquot Best Female Chef Award 2015

Helene-Darroze

Una tradizione familiare che si tramanda da quattro generazioni e una passione per la cucina nel sangue, che l’ha portata a incrociare sul suo percorso un maestro del calibro di Alain Ducasse, per cui in passato ha lavorato presso il celebre Louis XV di Monaco. E poi sempre più in alto, sempre più consapevole delle proprie potenzialità, fino a conquistare il riconoscimento come Miglior Chef Donna 2015 sponsorizzato da Veuve Cliquot e assegnato durante la prossima cerimonia londinese dei World’s 50 Best Restaurants Awards (il 1 giugno).

Lei è Hélène Darroze, origini francesi e un ristorante di famiglia a Villeneuve-de-Marsan, dove tutto è cominciato. Nella cucina di Chez Darroze la chef ha trascorso la seconda metà degli anni Novanta, ancora giovanissima, perfezionando il suo stile e scoprendo la sua identità gastronomica. Poi, a 32 anni, la scelta di tentare il grande salto, trasferendo l’attività a Parigi, e mostrare al mondo – e alla critica, che da subito l’ha apprezzata – la nuova Hélène Darroze, nel ristorante eponimo sulla Rive Gouche votato alla cucina contemporanea francese. E nel 2008 il bis, con l’apertura londinese di Hélène Darroze at the Connaught, costantemente in viaggio tra le due capitali per mantenere alto lo standard della sua ristorazione.

Un premio meritato quindi e una piccola curiosità che farà sorridere i cultori dell’indimenticato film animato della Pixar Ratatouille: a lei si ispira il personaggio di Chef Colette, spalla del giovane protagonista. Hélène si è detta onorata di essere stata scelta per rappresentare il volto femminile dell’alta ristorazione e ha ringraziato tutto il suo team per il supporto quotidiano; poi ha rivolto un augurio a tutte le giovani donne impegnate a inseguire i propri sogni e le proprie passioni. In questo speciale Olimpo in rosa la chef francese raggiunge chi l’ha preceduta, da Elena Arzak a Nadia Santini, a Helena Rizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *