Gelinaz! torna con il progetto più ambizioso: scambio di ristorante per i grandi chef del mondo

the-grand-gelinaz-shuffle


È nato qualche anno fa su iniziativa del vulcanico Andrea Petrini, tra le firme più note del giornalismo gastronomico.

Gelinaz! ha esordito come collettivo culinario per mettere in dialogo i migliori chef del mondo, stimolando l’incontro tra differenti culture culinarie. E quest’anno il piano sembra rispondere in pieno agli obiettivi dichiarati: The Grand Gelinaz! Shuffle infatti farà viaggiare alcuni tra i nomi più noti della ristorazione internazionale alla volta di mete ancora top secret, ospiti per una sera nelle cucine di illustri colleghi, con cui si scambieranno ristorante e “identità”.

Bisognerà aspettare il 13 maggio per scoprire la destinazione e gli abbinamenti di queste speciali rotte gastronomiche, ma intanto sono già confermati i nomi di coloro che prenderanno parte al progetto, annunciati con un video dallo chef americano (di origini coreane) David Chang.

Tra loro anche un nutrito gruppo di rappresentanti italiani, da Massimo Bottura a Davide Scabin, da Fulvio Pierangelini a Massimiliano Alajmo; con loro i grandi nomi dell’alta cucina, René Redzepi, Alain Ducasse, Virgilio Martinez, Mauro Colagreco e molti altri (in tutto 37 chef da 17 Paesi).

Ogni chef arriverà a destinazione tre giorni prima del servizio, il tempo necessario per ideare un menu unico da otto portate con gli ingredienti locali, facendosi influenzare dall’energia della location. I biglietti per partecipare alle cene saranno in vendita dal 13 maggio; non resta che aspettare con curiosità ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *