Cucinare la salute al Foodies Festival di Castiglioncello, dal 24 al 26 aprile

foodies-festival

È solo la seconda edizione per il Foodies Festival, ma la manifestazione enogastronomica in scena a Castiglioncello dal 24 al 26 aprile sfodera un programma ricco di appuntamenti e si prefigge di coniugare gusto e benessere, valorizzando i prodotti del territorio  e portando in tavola un’alimentazione sana. Dal pomeriggio di venerdì il Teatro Tenda e il Parco del Castello Pasquini accoglieranno i produttori di olio, vino, birra artigianale, specialità locali e oggettistica per la cucina, inaugurando la mattina seguente il calendario di approfondimenti, show cooking e forum che coinvolgeranno chef, giornalisti ed esperti del settore.

Cucinare la salute è il filo conduttore scelto dagli organizzatori dell’Assessorato al Turismo di Rosignano Marittimo con la partecipazione di Vetrina Toscana per riscoprire un’unità d’insieme che partendo dalla cucina tradizionale e dai benefici dei prodotti di qualità come l’olio extravergine d’oliva certificato, si spinge fino alla frontiera vegana e poi torna alla cucina popolare per risalire verso l’alta ristorazione, dando spazio all’interpretazione d’autore (che declinerà Il cibo della salute).  Tra gli appuntamenti collaterali anche Taste Archaeology (domenica, dalle 10.30, ingresso gratuito), scavi gastronomici nella storia d’Italia con aperitivi e degustazioni dall’antica Roma, a cura del Museo Archeologico locale. Nel pomeriggio di sabato, dopo un focus dedicato alla cultura olearia, alle 18 va in scena la cucina degli chef (ingresso 15 euro, con degustazione): Giuseppe Mancino, Matia Barciulli, John Regefalk, Alessandro Borghese, Emanuele Vallini. Nell’ultima giornata invece spazio alla proposta vegana con le eccellenze del territorio e alla degustazione di birre artigianali. In programma anche forum tematici su cibo e socialità e cibo e lavoro.

Non a caso la rassegna di Castiglioncello inaugura un ciclo di appuntamenti diffusi sul territorio del comune di Rosignano tra aprile e maggio, con l’obiettivo di promuovere il cibo come valore aggiunto per lo sviluppo economico e turistico, rispolverando storia e tradizioni locali.

Per il programma completo www.foodiesfestival.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *