La cucina d’autore sposa l’arte del fare la pasta

JRE-Pastificio-dei-Campi
La Pasta di Gragnano sposa i Jeunes Restaurateurs d’Europe. Fra le novità di questo 2014 c’è la nuova partnership fra il Pastificio dei Campi e la più importante associazione internazionale di chef, che ha deciso di unire l’amore per l’alta cucina con un prodotto d’eccellenza.
L’associazione JRE – che festeggia 40 anni – e l’azienda di Gragnano mirano a diffondere la cultura della pasta di qualità, interpretata con estro e creatività da questi giovani chef che ne valorizzano le qualità intrinseche.
La Pasta dei Campi è prodotta a partire dalla selezione del migliore grano duro italiano (proveniente da campi che non distano più di 250 km da Gragnano, e in particolare dal Subappenino Dauno, in Puglia), trafilata al bronzo ed essiccata lentamente a bassa temperatura su telai di legno, come vuole la tradizione. È una pasta la cui filiera è totalmente tracciabile, grazie al Total Tracking System, che sul sito web www.pastificiodeicampi.it consente a tutti di scoprire ogni passo della produzione del pacco di pasta che si sta per consumare. Una pasta pensata per i grandi chef.
In un’ottica di scambio culturale-gastronomico, ogni mese uno chef dell’associazione fa visita all’azienda di Gragnano, entrando nello stabilimento di produzione, scoprendo i segreti di questo prodotto, e realizzando alla fine della giornata una serie di ricette per pochi fortunati ospiti. Questi appuntamenti mensili – contraddistinti su web dall’hashtag #indovinachivieneacena – sono diventati eventi ambiti e sorprendenti che arricchiscono chef, produttori e ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *