Settembrini compie 10 anni e festeggia a settembre tra cuochi, libri e regioni d’Italia


Si chiamerà “festa dei 10 anni” e durerà un mese intero. Riunirà le più interessanti realtà gastronomiche italiane. Così Settembrini festeggia il suo decimo compleanno e inaugura una nuova fase dopo quella che lo ha incoronato innovatore del panorama romano della ristorazione.

10anni-settembrini
Da venerdì 6 a lunedì 30 settembre un calendario ricco di appuntamenti con cuochi, scrittori, produttori, piatti della tradizione e incontri letterari dedicati alla cucina.
Settembrini cresce e inizia un nuovo percorso. Lo fa a modo suo, aprendo le porte a tutti coloro che busseranno e festeggiando a settembre insieme a cuochi, produttori, artigiani, laboratori, botteghe e coinvolgendo importanti realtà come Eataly e Slow Food Roma.
A Settembre arriverà anche il compleanno del ristorante, aperto dal 2003, e la festa diventerà un’occasione per celebrare questi 10 anni. Per tutto il mese i riflettori saranno puntati su via Luigi Settembrini. Qui sfileranno cuochi famosi accanto ad artigiani da scoprire. Scrittori, giornalisti, blogger, appassionati e visitatori curiosi. Uno spazio aperto al mondo e alle novità, un’occasione per confrontarsi con tutte quelle realtà che arricchiscono la nostra vita di tutti i giorni ma che difficilmente riusciamo ad incontrare.
Le tre anime di settembrini, il Cafè, il Ristorante e la Libreria, ospiteranno una programmazione dedicata per tutto il mese di settembre.
Al Cafè le regioni. Ne abbiamo selezionate 10 e invitato per ognuna piccole, medie e grandi realtà, spesso depositarie di culture e tradizioni dimenticate, che si alterneranno dalla colazione alla cena per dare vita a numerosi appuntamenti con la storia e il cibo. E così, nell’offerta di Settembrini, troveranno spazio prodotti di qualità e piatti speciali giunti da tutta l’Italia: biscotti, olii, succhi di frutta, dolci, pesci, farine e formaggi. Frittelle, zuppe, legumi, fritture, paste, focacce e cibo di strada.
Ecco i nomi di coloro che compariranno nell’offerta del Cafè: Il ristorante Consorzio di Torino, la macelleria Damini di Arzignano (VI), l’osteria Mangiando Mangiando di Greve in Chianti (FI), la cooperativa La Bona Usanza di Serra de’ Conti (AN), la trattoria da Amerigo di Savigno (BO), la trattoria Maso Cantanghel di Civezzano (TN), il ristorante Sora Maria e Arcangelo di Olevano Romano (RM), l’agriturismo La Polledrara di Paliano (FR), la pasticceria Converso di Bra (CN), la macelleria Brarda di Cavour (TO), le gelaterie Alberto Marchetti e Ottimo di Torino, Raffaele Del Verme della gelateria Di Matteo di Torchiara (SA), il salumificio Squisito di Soragna (PR), la Masseria GiòSole di Capua (CE), Vivadolce da S. Gennarello di Ottaviano (NA), La Tradizione di Vico Equense (CA), l’Antico Pastificio di Gragnano di Napoli, il laboratorio gastronomico Zena Group di Arenzano (GE), l’azienda AlmaMaterBio di Meta (NA), il pesto Rossi di Genova, la cooperativa Pescatori di Camogli, Lucca Cantarin della pasticceria Marisa di Arsego (PD), le sorelle Mirandola da Legnago (VR), l’azienda Pizzavacca di Piacenza, l’azienda Alpe Pragas di Bolzano, l’organic farm Zolla 14 di Pezzan di Carbonera (TV), le birre di Alta Quota da Cittareale (RI).
Al Ristorante si starà “in cucina con Luigi Nastri”, il cuoco di Settembrini, tra scambi di piatti e ricette ma soprattutto di storie ed esperienze. Tanti chef prenderanno parte all’evento e prepareranno cene uniche: Niko Romito, Pier Giorgio Parini, Ilario Vinciguerra, Gennaro Esposito, Carmelo Chiaramonte, Gianluca Esposito, Pino Cuttaia e Rafa Penya da Barcellona. Numerosi anche gli appuntamenti dedicati al vino organizzati da Luca Boccoli, l’uomo del bere di Settembrini. Si chiameranno “Settembrini sala e cantina” e vedranno coinvolti alcuni tra i più grandi sommelier nostrani come Marco Reitano, Gianni Sinesi, Matteo Zappile, Davide Merlini, Giuseppe Palmieri, Rudy Travagli, Alessandro Pipero e Marco Amato.
In libreria un carosello di presentazioni, brunch, aperitivi, libri e musica. Cinque famosi chef della capitale prepareranno un aperitivo speciale: Cristina Bowerman, Oliver Glowig, Roy Caceres, Anthony Genovese e Luciano Monosilio.
Cucina e letteratura si fonderanno in un binomio perfetto grazie a tre incontri che vedranno protagonista la “Piccola biblioteca di cucina letteraria” di Slow Food Editore. Gli autori Nicola Lagioia e Matteo Codignola saranno invitati a confrontarsi sul tema con un ospite d’eccezione. Interverranno Sapo Matteucci, Raethia Corsini, Stefania Barzini e Marco Bolasco.
Sabato 28 settembre Slow Food Roma presenterà le comunità di Terra Madre del Lazio: i racconti dei nostri contadini e delle antiche comunità del cibo.
A questa festa non poteva mancare EATALY, il più grande spazio al mondo dedicato al cibo italiano, alla ristorazione e alla didattica del mangiare. Lunedì 9 settembre Settembrini ed EATALY lavoreranno insieme per una giornata all’insegna della qualità, del divertimento e della cultura gastronomica. Chef d’eccezione, martedì 17 settembre, Oscar e Nicola Farinetti.
 
PER INFO E PRENOTAZIONI:
Settembrini Ristorante
Via L. Settembrini 25 / 00195 Roma / T. 06 3232617
email: ristorante@viasettembrini.com
Settembrini Café
Via L. Settembrini 21 / 00195 Roma / T. 06 97610325
email: info@viasettembrini.com
Settembrini Libreria
Piazza Martiri di Belfiore 12 / 00195 Roma / T. 06 97277242
email: libreria@viasettembrini.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *