Cantine Aperte per Natale

cantine-aperte-natale
Le luci del Natale si accendono nelle cantine del Movimento Turismo del Vino, con mostre, eventi di solidarietà, ricette per le feste, assaggi e itinerari golosi tra castelli medievali e frantoi: il 7 e 8 dicembre arriva Cantine Aperte per Natale, un’occasione per passare l’Avvento in compagnia dei produttori nell’ultimo appuntamento Mtv dell’anno.
In Sicilia, da Don Saro (7-8 dicembre) ad esempio, il ricavato delle vendite di bottiglie sarà devoluto a Telethon per la raccolta fondi sulla ricerca delle malattie genetiche, mentre il 7 dicembre nella cantina Antinori, le etichette delle aziende Mtv Toscana andranno all’asta per aiutare l’Associazione Tumori Toscana. E se nel sud del Chianti (Fattoria del Colle, 7 dicembre), Cantine aperte per Natale diventa anche una festa con dj e balli fra le botti, in provincia di Arezzo (Tenuta La Pineta) quella dell’8 dicembre sarà una giornata dedicata all’arte con una mostra fotografica sui paesaggi toscani.
Più a Sud, in Campania di scena – sabato 7 e domenica 8 dicembre – brindisi, degustazioni e visite in cantina dalla costa d’Amalfi alle terre del Falerno, dal Vesuvio al Sannio beneventano. E per un’esperienza di gusto tra i prodotti tipici locali di Castel del Lago, Venticano e Dentecane, basta approdare da Terredora (7 dicembre) per spaziare tra le eccellenze dell’enogastronomia irpina. La festa continua anche lunedì 9 dicembre a Napoli con l’inaugurazione della “Mostra delle Bottiglie d’Artista”, che prevede le creazioni elaborate da 23 artisti, da ammirare fino al 23 dicembre.
L’arte va a braccetto con il bio invece in Friuli Venezia Giulia: il 7 e 8 dicembre in provincia di Udine, ad esempio, c’è una mostra di sculture in cantina (Aquila del Torre) ma anche una degustazione di vini in abbinamento ai salumi biologici (Borgo dei Sapori). Itinerari golosi nelle cantine del Lazio, tra castelli medievali, antiche cisterne romane e ville storiche (7-8 dicembre), mentre quelli in Puglia (8 dicembre) saranno itinerari fra frantoi e cantine in sella alla bicicletta, per provare l’olio nuovo appena spremuto e scegliere i vini che accompagneranno le celebrazioni natalizie. A S. Colombano al Lambro (Pietrasanta) in Lombardia, l’8 e il 15 dicembre arriva “UnAmicoCuoco in Barricaia” per gustare nuove ricette da imparare e riproporre per le feste. In Umbria, a Montefalco (Arnaldo Caprai) si impara l’arte delle decorazioni natalizie attraverso il gioco (per i più piccoli) e i consigli dell’architetto Walter Capezzali, lo storico del cerimoniale che svelerà i segreti per rendere più bella e accogliente la tavola per le feste.
A Torgiano (Lungarotti) l’appuntamento è sabato 7 dicembre con “CHE MITO RAGAZZI! Favole sotto l’olivo”: un laboratorio di teatro-gioco per ragazzi sui miti e le favole dell’antichità. Racconti di castelli e monasteri in Molise (Cantine D’Uva) con il simposio longobardo. Prodotti tipici e insoliti abbinamenti arricchiranno invece le visite delle cantine dell’Emilia Romagna. Weekend all’insegna di degustazioni guidate in Basilicata, tra eccellenze vinicole e ‘chicche’ gastronomiche, mentre in Veneto c’è spazio per mercatini d’artigianato (Al Canevon) oppure per una visita guidata al percorso museale “Una Storia di Vite” (Zonin). Nelle Marche (Fiorini) sarà possibile visitare il ‘Tetto d’Uva’ con centinaia di grappoli appesi sul solaio per l’appassimento e destinati al vin santo. Infine, per un ritorno al Medioevo basterà fare un salto in Piemonte (Cattaneo Adorno Giustiniani) e visitare il Castello di Gabiano e il rarissimo labirinto giardino.
Per info: www.movimentoturismovino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *