Le tre minestre

le-tre-minestre

di Andrea Vitali (ed. Mondadori)

Il prolifico scrittore lombardo Andrea Vitali questa volta non si cimenta con un nuovo romanzo ma si lascia andare ai ricordi di infanzia. I capitoli dipingono una serie di quadretti di vita con protagonisti il narratore da bambino e le sue tre zie, perfette amministratrici della casa, tanto da poter essere paragonate a delle ministre: zia Cristina, Ministro degli Interni, zia Colomba dell’Agricoltura e zia Paola agli Esteri. Con tono scherzoso ma estremamente tenero, il nipote ne storpia la qualifica rendendole “tre minestre” anche per sottolineare l’importanza che secondo le zie aveva la pietanza brodosa, mal tollerata dallo scrittore bambino che ne ha riscoperto il valore in seguito. Molti dei ricordi dello scrittore potrebbero essere anche i vostri: chi non ha avuto una zia o una nonna come quelle descritte nel libro? La seconda metà del testo è una raccolta di ricette, più di 40, alcune tipiche di molte parti del Nord Italia e altre più legate alla cucina del Lago di Como. Ogni ricetta raccoglie, alla fine, le riflessioni ironiche e delicate dell’Autore. Tra polenta e stufati, troverete il tempo di ricordare insieme a Vitali la vostra infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *