Abluzioni

abluzioni libro

di Patrick deWitt (traduzione Di Luca Fusari) – Neri Pozza Editore

Sulla quarta di copertina si parla di deWitt come del Bukowski del XXI secolo: leggendolo, mi è sembrato che il paragone potesse reggere solo riguardo ai temi trattati.

La stile è del tutto diverso e deWitt domina la scrittura in modo credibile e del tutto personale. La sua capacità di aver vissuto certe situazioni e raccontarle così vividamente è da manuale.

Se avete lavorato dietro un bancone – anche senza aver provato gli eccessi del protagonista – o siete clienti affezionati di qualche locale, dovete leggere questo romanzo: se appartenete alla prima categoria, vi divertirete a leggere quello che deWitt racconta (quante volte avete sorriso senza averne voglia o avete dato retta alle chiacchiere di un cliente ubriaco?).

Se invece pensate di essere i clienti più simpatici del locale, probabilmente la prossima volta prima di fare una battuta al vostro barman preferito ci penserete due volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *