Turbacci Quinn

turbacci-quinn

Se una pilsner italiana s’è aggiudicata la medaglia d’oro all’European Beer Star 2011 di Norimberga, un motivo ci sarà! Quello compiuto da Turbacci è stato un vero colpaccio in trasferta, proprio nella patria delle basse fermentazioni.

Gustata alla spina presso il loro bel brewpub di Mentana, la Quinn s’è presentata in splendida forma. Le “basse” artigianali non pastorizzate sono delicate, il fatto di poterla consumare a pochi metri dall’impianto di produzione è una fortuna da non sottovalutare. Il colore è giallo paglierino con una schiuma bianca non troppo persistente.

Al naso è intensa: un bel profumo erbaceo con note di pompelmo. Nonostante la decisa luppolatura, anche i malti si fanno notare. In bocca è molto equilibrata e chiude bene con un retrogusto amaro piacevole. Si fa quasi fatica ad inquadrarla nello stile dichiarato e a noi piace così. Gustosa e beverina, abbinatela col “galletto del mastro birraio”, specialità del brewpub Turbacci!

  • Valutazione: tre_quadri_m

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *