Pipero al Rex

Scritto da Federico Iavicoli Domenica 22 Gennaio 2012 10:35
Valuta questo articolo
(20 voti)

Altre Informazioni

  • Telefono: 06 4815702
  • Giorno chiusura: domenica sera e lunedì
  • Fascia di prezzo: 60 - 85 euro
  • Tipo di locale: ristorante gourmet
  • Carte di credito: tutte
  • Andateci per: il crudo d’oca con senape e mele, la carbonara

Ripubblichiamo una recensione di Federico Iavicoli (dell'11/11/11) di questa bella novità gourmet romana, aggiungendo qualche nuova fotografia e qualche nuovo assaggio: triglia in carrozza, 50 grammi di sublime carbonara, cappelletti di gianduia in brodo di piccione (straordinariamente intensi eppure equilibrati), agnello patate e zenzero, e per dessert biscotto sorbetto e crudo di mandarino, senza dimenticare una celestiale sfoglia di riso con crema di gianduia al sale come pre-dessert. 

Prenota online un tavolo da Pipero al Rex su DiningCity



L’assegnazione della stella a un locale aperto soltanto da un mese può apparire strana soltanto a chi non conosce Alessandro Pipero e la sua straordinaria professionalità. Maître e sommelier di fama nazionale, dopo anni trascorsi alla corte di Antonello Colonna, si è messo in proprio, dapprima ad Albano e ora a Roma, presso un piccolo ma confortevole hotel in zona di confine tra Esquilino e Monti, non lontano da via Nazionale.

Alessandro ha sempre avuto fiuto per gli chef; prima di Luciano Monosilio, il talentuoso ventisettenne  che dirige la cucina, la sua scuderia ha potuto contare su Danilo Ciavattini, ora all’Enoteca La Torre di Viterbo, e Roy Caceres, ora da Metamorfosi.

Sette tavoli apparecchiati con eleganza, un’accoglienza perfetta, qualche idea brillante nell’organizzazione (fantastica quella della carbonara venduta a peso: 10 euro ogni 50gr.) e una carta dei vini che testimonia l’infinita competenza del patron.

Ma veniamo alle nuove più belle, che son quelle che arrivano dai fornelli: il celestiale crudo di oca in pane croccante con senape al miele e mela verde cotta sotto vuoto è già una sorta un cavallo di battaglia, che ci auguriamo possa restare in carta a lungo, oltre a essere, in assoluto, uno dei piatti più buoni mangiati quest’anno. Note liete anche per quanto riguarda gli spaghetti mantecati di mare (aglio e olio con ostrica frullata e uova di pesce volante), il pollo di Bresse con maionese e ostrica, i tortelli d’abbacchio con spuma di pecorino, il dessert ananas & ananas.

L’ultima nota di merito è per il rapporto qualità/prezzo di un locale che già oggi è da annoverare tra i top cittadini.

 

  • Valutazione: quattro_picche_s
Ultima modifica Mercoledì 30 Maggio 2012 15:02
Federico Iavicoli

Federico Iavicoli

È uno dei massimi esperti di cucina romana e un competente critico gastronomico con la passione per il poker. Non perde occasione per fare nuovi assaggi in Italia (e non solo). Per contattarlo: contatti-vdg-federico

Galleria immagini

5 Commenti

  • Link del commento Erica Battellani Venerdì 11 Novembre 2011 12:59 inviato da Erica Battellani

    E bravo Pipero, ha un vero talento nello scoprire i bravi giovani chef!

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Link del commento Alice84 Venerdì 11 Novembre 2011 13:58 inviato da Alice84

    Strano è dir poco visto e considerato che la Stella è un "premio" che si da al ristorante, non all'esperienza o alla capacità comunicativa del titolare/ gestore. Ci sono ristoranti migliori in giro e cuochi che meriterebbero molto di più di stelle e riconoscimenti.

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Link del commento Erica Battellani Venerdì 11 Novembre 2011 14:09 inviato da Erica Battellani

    @Alice84 la stella di cui parla Federico è quella che assegnamo noi di Via dei Gourmet ai nostri ristoranti preferiti (vedi la valutazione dopo il testo). Per Federico la cena da Pipero è stata di alto livello sotto tutti i punti di vista, all'altezza dei migliori ristoranti romani, tanto da meritare la stella di Via dei Gourmet.

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Link del commento Michele Cervone Mercoledì 15 Febbraio 2012 22:52 inviato da Michele Cervone

    .....sono ospite da molti anni del Rex Hotel, sede del Pipero, ristorante gestito con grande competenza e professionalità, l'apertura del ristorante all'interno dell'albergo, oltre a garantire un ristorante di grande livello, qualificate completa l'offerta dell'albergo.

    Complimenti ad Alessandro Pipero, a Pino Cau e naturalmente allo chef Luciano Monosilio

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Link del commento dibo Sabato 09 Febbraio 2013 22:53 inviato da dibo

    sono daccordo con la recensione

    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi un nuovo commento


Ultimi articoli

  • Grandma Bistrot
    Tre anni fa il Grandma alzava per la prima volta la saracinesca di una ex…
    Commenta per primo!
  • Mercato Testaccio
    Da qualche anno lo storico mercato di Piazza Testaccio si è trasferito nelle nuova luminosa…
    Commenta per primo!
  • Tonda
    È sempre più salda la fama meritata di Tonda, la pizzeria nel quartiere Montesacro che…
    3 commenti
  • Ilios
    Nascosta tra i civici di una via piuttosto anonima del quartiere San Paolo, una bandiera…
    Commenta per primo!
  • Pinsa e Buoi dei…
    Se cercate un rifugio gastronomico in cui andare sul sicuro dovreste provare questa storica insegna…
    Commenta per primo!